consulenza fiscale

tenuta dei libri fiscali
redazione delle dichiarazioni dei redditi e fiscali
assistenza nelle verifiche e nel contenzioso tributario


Indirizzo di destinazione della fattura elettronica e la comunicazione ai fornitori

L’invio e la ricezione della fattura elettronica, presuppongono  l’individuazione dell’indirizzo al quale il Sistema di Interscambio deve recapitare il file della fattura. Il destinatario può scegliere tra “Codice Destinatario” o indirizzo PEC. In assenza di entrambi i dati, la fattura elettronica è depositata nell’area autenticata dei servizi telematici del cliente destinatario sul sito Internet dell’Agenzia delle Entrate.

Fattura Elettronica: meglio la conservazione con Agenzia delle Entrate oppure con soggeti specializzati?

Oggi mi stavo arrovellando il cervello chiedendomi se fosse meglio sottoscrivere un contratto per la conservazione a norma delle fatture elettroniche, oppure aderire alla convenzione gratuita con l'Agenzia delle Entrate. Non riuscivo a valutare le due alternative e poi.... l'illuminazione! Allora ho fatto questo meme ;-)

Fattura Elettronica: 3 cose da tenere a mente /infografica

Tre cose da tenere a mente sulla fattura elettronica - la nostra infografica

Fattura Elettronica: Sportello.cloud e Sportello Fatture

Pubblichiamo di seguito un breve filmato degli strumenti che il nostro studio mette a disposizione per la fattura elettronica. Interessante al minuto 1:31 la possibilità per i clienti che emettono le fatture con il proprio gestionale di caricare massivamente le fatture per il successivo invio allo SDI.

 

Il bonus pubblicità

 

Si tratta di un’agevolazione per le pubblicazioni nei quotidiani e le emittenti locali. Infatti la spesa ammissibile alla richiesta del bonus, è quella sostenuta per l’acquisto del puro spazio pubblicitario su testate, anche online, registrate presso il competente Tribunale, e le emittenti locali radiofoniche e televisive iscritte al Registro degli Operatori di Comunicazione.

Prestazioni sanitarie rese da strutture private accreditate e obbligo della fattura elettronica dal 1.7.2018

Espongo le mie considerazioni che portano a concludere che non vi è attualmente obbligo di emissione della fattura elettronica da parte dei professionisti che eseguono prestazioni sanitarie a favore di strutture private accreditate, che fatturano a loro volta alla ASL di compentenza:

Carburanti e lubrificanti, i pagamenti devono essere tracciati.

Si rammenta che anche in vigenza della scheda carburante, ai fini della detrazione dell'Iva/deduzione del costo, per il pagamento degli acquisti di caruburante e lubrificanti devono essere utilizzati strumenti "tracciabili".

Si consiglia di pagare con strumenti tracciabili anche le altre spese inerenti gli automezzi (es. manutenzioni, riparazioni, tagliandi, pneumatici ecc..).

 

Carburanti, il governo sta lavorando alla proroga della fattura elettronica

Nulla si dice però sulla modalità di pagamento dei rifornimenti, potrebbe rimanere l'obbligo di utilizzo di sistemi tracciabili.

Pronti gli strumenti per ricevere le fatture elettroniche

Con un comunicato stampa di ieri, l'Agenzia delle Entrate ha annunciato la predisposizone degli strumenti per la ricezione delle fatture elettroniche.

Pagine

Abbonamento a RSS - consulenza fiscale